CHE COSA E'
La TARES è un tributo che va a sostituire la vecchia Tariffa Integrata Ambientale (TIA) a partire dall'anno 2013. Tale tributo è stato istituito dal Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201, art. 14, convertito con modifiche dalla Legge n.214 del 22/12/2011 e modificato dal Decreto Legge n. 35 del 8/4/2013
Il nuovo tributo è destinato anche a finanziare i cosiddetti servizi "indivisibili" forniti dal Comune.
Il Comune di Borgo a Mozzano con Deliberazione CC n. 13 del 13.06.2013 ha recepito tale normativa, deliberando il Regolamento per la sua applicazione ed affidando a Sistema Ambiente la gestione della TARES per l’anno corrente.


COME SI PAGA
Il pagamento avviene in tre rate con scadenza: 31 Luglio, 16 settembre e 15 novembre 2013; l'importo delle prime due rate è pari ciascuna al 40% del tributo TARES dovuto per l’anno 2013, determinato applicando le tariffe dell’anno 2013.
All’importo della terza ed ultima rata pari al 20% del tributo dovuto per l’anno 2013 dovrà aggiungersi l’importo per i servizi indivisibili stabilito in € 0,30/mq per l’anno 2013.
Il versamento delle delle rate deve essere fatto tramite il modello F24 pagabile presso qualsiasi sportello postale o bancario.

Nel caso di pagamento on-line o ricompilazione manuale del mod. F24, si abbia cura di continuare a tenere distinti l'importo Tares (cod. tributo 3944) da quello della maggiorazione statale (cod. tributo 3955), per consentire la corretta imputazione dei pagamenti.

Si informa che le domiciliazioni bancarie autorizzate in precedenza per il pagamento TIA non sono più valide e quindi il contribuente dovrà attivarsi personalmente per l'esecuzione del pagamento dell'avviso nei termini indicati. Per quanto riguarda eventuali conguagli inerenti la TIA saranno effettuati direttamente da Sistema Ambiente tramite apposita spedizione.

Al primo avviso di pagamento sono allegati i modelli F24 compilati: si raccomanda di verificare i dati inseriti. Nel caso di non corrispondenza si prega di rivolgersi all'ufficio TARES di Sistema Ambiente (vedi sezione contatti).


COME SI COMPONE
Le tariffe sono classificate in domestiche o non domestiche, entrambe suddivise in quota fissa e quota variabile.
-     Per le utenze domestiche il tributo è commisurato alla superficie e al numero dei componenti il nucleo familiare, ove per i nuclei residenti nel Comune si farà riferimento a quanto risulta all’ufficio Anagrafe comunale
-     Per le utenze non domestiche, fino a quando non saranno messi a punto sistemi di misurazione puntuali dei rifiuti prodotti, le unità sono accorpate in classi di attività omogenee stabilite dall’allegato 2 del D.P.R. 158/99.
Al tributo è applicato una maggiorazione pari a 0.30 euro a mq per l'anno 2013 per la copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili dei comuni.
COME SI CALCOLA
Per calcolare il tributo delle Utenze Domestiche basta moltiplicare la superficie dell'immobile per la quota fissa e sommare al risultato la quota variabile, che è riferita al numero dei componenti del nucleo familiare. All'importo ottenuto occorre infine aggiungere il Tributo Provinciale e la maggiorazione pari a € 0.30 moltiplicati per la superficie dell’immobile.
Per informazioni di dettaglio sulle tariffe consultare la pagina dedicata TARES del Comune di Borgo a Mozzano clicca qui per accedere.


FAQ - Domande frequenti

 

FAC SIMILE DEL I° AVVISO DI PAGAMENTO TARES E MOD F24

 

Documenti TARES da scaricare

 

<> </><> </>

BORGO A MOZZANO REGOLAMENTO TARES
Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 13 del 13.06.2013

 

BORGO

UTENZE DOMESTICHE

TARES
DENUCIA DI OCCUPAZIONE, CONDUZIONE, CESSAZIONE O VARIAZIONE LOCALI/SUPERFICI

 

<> </><> </><> </>

BORGO

ATTIVITA’ PRODUTTIVE

TARES
DENUCIA DI OCCUPAZIONE, CONDUZIONE, CESSAZIONE O VARIAZIONE LOCALI/SUPERFICI